lunedì 12 ottobre 2015

Nuova Rubrica: La mia città

E’ da un po’ che ci penso e l’altro giorno complice un post di Nicoletta dove ci mostrava dei particolari della sua città ho pensato che si potesse proprio fare….
Ma cosa, direte voi? Un bel viaggio virtuale nelle nostre città!
Abbiamo la fortuna di abitare in un paese tra i più belli del mondo  (se non il più bello!) dove arte, cultura, cibo, natura e chi più ne ha più ne metta si trovano in ogni angolo del bel paese…allora perché non viaggiare virtualmente tramite i nostri blog per  tutte queste meraviglie?

Che ve ne pare? Vi piace come idea?

Io direi di pubblicare una volta al mese, oppure in realtà quando uno vuole, un post dedicato (chiamato la mia città #) dove mostriamo alcuni particolari delle nostre città con una piccola spiegazione/didascalia.

Questo il banner che ho creato:




Le uniche regole a cui ho pensato sono:
  1. Creare di  Lunedì un post con delle foto sulle nostre città con una breve spiegazione
  2.  inserire nel vostro blog il banner  ed  il link a questo post
  3. inserire il link del proprio post  tra i commenti 

PS. Ovviamente possono partecipare tutti, anche chi non ha un blog …
Chi non ha un blog può semplicemente mandarmi un mail (elyely@libero.it) ed io pubblicherò foto e spiegazioni al posto vostro!

L’iniziativa non ha scadenza (per ora…)

Non sono un’esperta ed è la prima volta che mi cimento in un’avventura “condivisa” come questa, quindi qualunque suggerimento sarà ben accetto!

Intanto parto con questo post “ sperimentale” proprio per vedere come potrebbe essere:

La mia città # 1 # Le Torri


Simbolo comunemente riconosciuto di Bologna, le due torri sono collocate strategicamente nel punto di ingresso in città dell'antica via Emilia. Realizzate in muratura come poche altre costruzioni, svolgevano importanti funzioni militari (di segnalazione e di difesa) oltre a rappresentare con la loro imponenza il prestigio sociale della famiglia. Alla fine del XII secolo se ne contavano in città un centinaio di cui solo una ventina, sopravvissute ad incendi, guerre e fulmini, sono oggi ancora visibili. Recente è la ricollocazione dinanzi alle torri di una statua di San Petronio di Gabriele Brunelli del 1670, che era stata rimossa nel 1871 "per motivi di traffico".


TORRE DEGLI ASINELLI
La Torre viene costruita tra 1109 - 19 dalla famiglia omonima e passa al Comune già nel secolo successivo. Alta 97,20 m presenta uno strapiombo di 2,23 metri e una scalinata interna di 498 gradini terminata nel 1684. Il basamento è circondato da una 'rocchetta' realizzata nel 1488 per ospitare i soldati di guardia. Oggi sotto il portico sono state ricollocate alcune botteghe di artigianato a ricordo della funzione commerciale svolta dal medievale 'mercato di mezzo'.


TORRE GARISENDA
La vicina Torre Garisenda, coeva alla precedente, si differenzia visivamente per la minore altezza di soli 47 metri e il forte strapiombo (3,22 m) dovuto ad un precoce e maggiore cedimento del terreno e delle fondamenta. A metà del XIV secolo si rende necessario l'abbassamento. Il rivestimento in bugne di selenite alla base risale invece alla fine del XIX secolo.

Fonte:http://www.bolognawelcome.com


La leggenda vuole che ... "I laureandi non debbano salire sulla Torre degli Asinelli. Se un laureando sale fino in cima alla torre ... addio laurea!" 


Bene, vediamo se questa proposta e questo primo tour virtuale vi sono piaciuti!

Fatemi sapere.

A presto Ely



14 commenti:

  1. che bella la tua idea, Ely. e poi iniziare con Bologna ....beh, per me ha un significato particolare!
    Bologna era " la porta" che, ogni estate, mi riportava a casa, dalla nonna: essere a Bologna significa essere arrivati nel mio Paradiso, anche se mancavano ancora più di due ore al termine del viaggio....ma vuoi mettere? Eravamo a Bologna!
    Bologna sono stati gli anni di università di Giulia, la sua casetta sui tetti in Via san Domenico, ribattezzata " Casa Sofia"( mai saputo la ragione), i week end da lei e le nostre incursioni alla Montagnola, il freddo incredibile d'inverno e la volta che, in agosto, mi ustionai i piedi, semplicemente camminando.
    Grazie, Ely!
    un grande abbraccio a te...ma , alla pancia, un abbraccio più grande!
    Lela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' bello sentire parlare così della propria città e mi fa piacere che te la ricordi con così tanto affetto!
      Grazie mille e dai aspetto le foto della tua citta :) a prestissimo Ely

      Elimina
  2. Una bella iniziativa !!! potrei partecipare anche io ..ma non sono molto esperta nelle diverse operazioni da fare...Nel periodo che sono stata lì a Bologna ...solo una volta sono stata da quelle parti delle torri. Ricordo una strada molto trafficata e un po' distante dal centro, per intenderci da via D'Azeglio e tutti quei portici con negozi bellissimi .....Bologna la dotta....la grassa....la rossa....Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franca Rita, certo che puoi partecipare! Ci terrei molto! E sicuramente sei in grado...! Un abbraccio!!

      Elimina
  3. bellissima idea !! Mi organizzo e partecipo:)))

    RispondiElimina
  4. magari inserendo dei consigli se si vuole andare a visitare il posto..come spendere meno, il viaggio dove pranzare cosa vedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nico, hai ragione....si possono aggiungere anche tutte queste cose, mi piace molto! brava :) grazie mille a presto :)

      Elimina
  5. Such a historical and gorgeous towers! Beautiful in the blue sky.

    RispondiElimina
  6. Such a historical and gorgeous towers! Beautiful in the blue sky.

    RispondiElimina
  7. Ely, che fantastica idea!
    Dici che posso partecipare anche io, pur vivendo in un paese di provincia (anzi, in una frazione di campagna di un paese di provincia :) )?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sì!!!!' Paesi, frazioni, borghi..tutta la nostra bella Italia! Bene ho proprio piacere che ti piaccia l'idea! Evviva !

      Elimina
  8. Mi piace quest'idea. Non ho ben capito come funziona, ma mi piace. L'unico problema è che Udine è talmente piccola che in tre-quattro volte esaurisco le cose da vedere... però sono certa che cercando bene...
    Un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca, anche se Udine è piccola ti puoi sbizzarire in quello che vuoi...anche ristoranti ...negozi...parchi....chi più ne ha più ne metta! La cosa è molta semplice...una volta al mese ( pensavo al Lunedì) o se vuoi anche più volte al mese, devi creare un post sulla tua città, facendo riferimento a questa iniziativa (indicando il link a questo blog)... un pò come facciamo quando c'è un'indipendence day! A prestissimo aspetto di vedere la tua Udine! un abbraccio!

      Elimina
  9. Che bello! C'è talmente tanto da vedere in Italia... :)
    Un po' di tempo fa mi ero lanciata in qualcosa di simile e l'avevo chiamato "Turisti a casa propria": http://ilcircolovizioso08.blogspot.it/search/label/Turisti%20a%20casa%20propria

    Una di quelle idee che son rimaste lì a pensare e a maturare... ora con la stagione che finalmente chiama a uscire di casa, quasi quasi... Uniamo le forze? ;)

    RispondiElimina